‘Futurismi a Ravenna’ opens Dec. 19

Ravenna

Futurismi a Ravenna
Libri e carte d’avanguardia 1909-1921

December 20, 2009 – April 18, 2010
*Vernissage, Saturday December 19, 5pm
Biblioteca Classense di Ravenna
Curated by di Antonio Castronuovo, Donatino Domini, Claudia Giuliani

Nell’occasione delle celebrazioni del Futurismo legate al centenario della nascita del movimento, la Biblioteca Classense espone un cospicuo numero di libri, manifesti e documenti legati al futurismo di marca più propriamente ravennate. Noto è il ruolo che, accanto a Francesco Balilla Pratella, i fratelli ravennati Ginanni Corradini, Arnaldo e Bruno, poi noti come Ginna e Corra, ebbero nello sviluppo del movimento a partire dai suoi esordi. Di entrambi, intimamente legati al più autentico milieu artistico delle antichità ravennati ed insieme aperti alle correnti di cultura europea, è nota l’attività artistica e letteraria. Nella sede di questa esposizione libraria verrà dato conto di un loro futurismo letterario, e di quelle manifestazioni artistiche che maggiormente si svilupparono attorno al libro – ne sono esempio le copertine editoriali illustrate da Ginna. I Futurismi ravennati, poiché varie furono le ondate e diversificati i raggruppamenti di intellettuali che vi parteciparono, saranno proposti dunque attraverso i libri prodotti, le copertine, le illustrazioni, le caricature così care al gusto del movimento, i manifesti negli esemplari posseduti dalla Biblioteca Classense, e da importanti collezioni private. Contestualmente, saranno esposti alcuni dei più importanti capolavori librari del movimento futurista, come il “Libro bullonato” di Depero, dando conto del felice spirito di innovazione tipografica e in generale visiva che fu uno dei maggiori risultati raggiunti dal Futurismo.

Per informazioni e prenotazioni: segreteriaclas@classense.ra.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: